Skip to content Skip to footer

Come fare video virarli su TIKTOK: 3 suggerimenti

Video virali su TikTok: ecco 3 suggerimenti che devi tenere sempre a mente.

Video virali su TikTok

La viralità è ciò che tutti i Content Creator cercano, soprattutto sulle piattaforme social come TikTok ed Instagram.
Se la seconda sembra aver ormai perso il suo smalto ed il suo fascino, la prima gode invece di grande potere comunicativo in questo periodo.

Il segreto è proprio nella visibilità che questa piattaforma è in grado di offrire ai suoi utilizzatori. Infatti TikTok è in grande ascesa proprio perché sa valorizzare i Content Creator dando potenzialmente a tutti la possibilità di essere visti da miglia di persone, ed è stata utilizzata anche dai politici durante la campagna elettorale.

Il funzionamento di TikTok

Come funziona la piattaforma cinese ormai lo sanno tutti, anche i gatti in tangenziale, ma ripassiamo velocemente.
TikTok è una piattaforma di intrattenimento che mostra, in base all’algoritmo, contenuti che sono rilevanti per l’utente.
Il suo potere è proprio nel suo algoritmo, che in pochissimo tempo è in grado di consigliare il video giusto all’utente giusto. Ed è anche per questo che essere virali su TikTok diventa più semplice.

Il concetto di viralità

Una cosa è necessario specificiarla: la viralità non è programmabile.
Si possono studiare alcune strategie per favorirla, ma la viralità non è programmabile a tavolino: occorre un mix di elementi, tra cui la fortuna. E la fortuna non è mai prevedibile.

Come creare grafiche facili per i social

Per questo ora ti daremo tre suggerimenti che ti aiuteranno a rendere i tuoi contenuti potenzialmente più virali, ma ricorda che i fattori in campo sono molteplici e alcuni di loro nemmeno gestibili.

Tre suggerimenti per diventare virali

Fatta la premessa precedente, entriamo nel vivo dell’articolo.
Ecco tre suggerimenti per aumentare la tua probabilità di diventare virale su TikTok:

Studia la tua nicchia

Questo è il suggerimento numero uno nel marketing: studia la tua nicchia. Cosa vuoi comunicare, di cosa vuoi parlare? Per prima cosa capisci quale sarà il cuore dei tuoi contenuti, studia chi già se ne occupa, il suo modo di farlo, e cosa ha funzionato per lui. Scegli almeno tre tematiche che noti funzionare sulla piattaforma in questo specifico momento storico ed elaborale secondo la tua visione. Questo farà tutta la differenza del mondo.

Scegli il gancio perfetto

Il tuo peggior nemico è lo scrolling. E TikTok è una piattaforma che punta tutto sul “nuovo contenuto”, quindi il tuo deve essere anti-scrolling. Per questo ti serve un gancio perfetto, ciò che può interessare fin da subito il cervello rettile (ricordi la teoria dei tre cervelli? Te l’abbiamo raccontata in questo articolo).
Lo puoi fare con un gesto, con una frase ad effetto, con una serie di sottotitoli colorati che richiamino l’attenzione.
Una volta trovato il tuo gancio perfetto il gioco è fatto: hai l’attenzione degli utenti. Ora è tutto in discesa.

Scegli la musica giusta

Questo passaggio è fondamentale: la musica giusta dà modo al tuo contenuto di avere un’aurea tutta sua. Inoltre, come detto prima, è un elemento importantissimo che può fungere da gancio. L’utente che scorrendo trova il gancio perfetto accompagnato dalla musica che coinvolge le sue emozioni (e quindi il cervello limbico) non potrà fare altro che fermarsi e continuare nalla visione del video.
Ma come scegliere la musica perfetta?
Come abbiamo suggerito precedentemente, studiando la tua nicchia capirai anche quale musica funziona meglio per il tuo contenuto.

Tik Tok contro Instagram

In conclusione

TikTok è certamente una piattaforma dal potenziale immenso.
Saperla sfruttare al meglio ti permette di comunicare con un’audience sempre più amipia e in linea con il tuo messaggio, e magari con il tuo business.
Che il tuo obiettivo sia quello di migliorare il tuo personal brand o di raccontare il tuo business, TikTok può fare al caso tuo.
Vuoi scoprire come sfruttarlo al 100%?
Contattaci su hello@effe2effe.com

 

Immagine di copertina foto di Lorendiz Gonzalez da Pixabay

Go to Top